LA MIA MISSIONE

essere ambasciatore del territorio

Da sempre ho amministrato nella nostra terra, ne conosco tutto il valore, la voglia di fare. Per rappresentarla come merita serve un candidato del territorio e che abbia una reale opportunità di andare a Roma a difenderne le istanze.

INTERVENTI SUBITO

Per la mia esperienza amministrativa e per la mia formazione professionale, vedo l’urgenza di immediati interventi, per dare una boccata d’ossigeno al Paese:

^

Calmierare i prezzi dell’energia, prima di tutto, per imprese, commercianti e famiglie.

^

Ridurre la pressione fiscale.

^

Promuovere la pace con l’Erario per i debiti pregressi e compensare debiti e crediti.

^

Dare sostegno alle famiglie con pacchetti anticrisi.

^

Sostenere la capacità di produrre ricchezza delle imprese, detassando anche chi assume giovani e donne.

Solo una posizione moderata, liberale, anti-ideologica e soprattutto pragmatica può dare queste risposte.

COME SI VOTA

Per votarmi bisogna mettere la “X” sul simbolo del partito.

Come capolista sarò il primo

eletto della lista.

Si vota domenica 25 settembre

dalle 7 alle 23.

Non fare mancare il tuo voto.

I MIEI VALORI IN FORZA ITALIA

Negli ultimi anni sul piano locale ho tenuto a rimanere sempre civico, ma mi rendo conto che per portare le istanze del territorio a livello nazionale, nella cabina di regia dove avvengono le decisioni, occorre entrare in una squadra. Il ruolo del parlamentare che rappresenta nel Governo le necessità dei collegi di provenienza, nel tempo si è stemperato.

Invece ritengo che sia fondamentale e che in quest’ottica sia utile la mia formazione amministrativa e la conoscenza delle reali problematiche di città di medie dimensioni come sono Parma, Piacenza e Reggio Emilia.

La posizione moderata e liberale di Forza Italia, lontana dalle ideologie e improntata al fare, è vicina al mio modo di intendere l’impegno per la comunità.